Mancata disdetta linea telefonica

Se il gestore, nonostante il regolare invio di una disdetta da parte dell’utente, non disattiva la linea entro il termine di 30 giorni e continua ad emettere fatture si potrà richiedere lo storno o il rimborso dei canoni illegittimamente addebitati.

Contattaci per ricevere maggiori informazioni a riguardo e sapere come ottenere gli indennizzi che ti spettano.

Disdetta linea telefonica: una procedura molto semplice che può però creare problemi nel momento in cui non viene lavorata dall’operatore.

I casi che si verificano più di frequente, trattandosi dei due operatori leader di mercato, riguardano la mancata lavorazione della disdetta linea telefonica Tim e problematiche con la disdetta Vodafone.

Se anche tu rientri in queste due casistiche o se invece le tue difficoltà riguardano la Disdetta linea telefonica Wind ti spiegheremo tutto quello che c’è da sapere per procedere nel modo più corretto all’inoltro della tua richiesta per ottenere il rimborso o lo storno di eventuali importi non dovuti.

disdetta linea telefonica

  • Come fare disdetta linea telefonica

Un errore molto comune è quello di richiedere la disdetta telefonicamente al servizio clienti. Questa modalità può infatti presentare problemi  a livello di tracciabilità e validità. Per manifestare la propria volontà di recedere dal contratto è necessario infatti inviare una comunicazione in forma scritta. Inoltre è fondamentale che la richiesta venga inoltrata in una modalità che fornisca prova di avvenuta consegna al gestore come una raccomandata a/r, un fax o una pec.

**A tal proposito quindi, non si considera valida neanche la disdetta richiesta tramite email tradizionale poiché, questo sistema di trasmissione non ci garantisce l’avvenuta ricezione da parte dell’operatore.

  • Come scrivere una disdetta linea telefonica

Solitamente ogni operatore mette a disposizione all’interno della propria area clienti un fac simile disdetta telefonica. Nel caso in cui non riusciste a recuperarlo non preoccupatevi poiché non è fondamentale utilizzare lo specifico modulo disdetta linea telefonica fornito dal proprio gestore a patto, però, di fornire tutti i dati necessari per inoltrare tale richiesta.

Una disdetta compilata correttamente deve, infatti, indicare:

  • Nome e cognome dell’intestatario della linea;
  • Codice fiscale
  • Numero di utenza/e
  • Codice cliente (se presente in fattura)

Nel caso di contratti business la disdetta dovrà inoltre indicare:

  • Nome e cognome del legale rappresentante della società;
  • Ragione Sociale
  • Partita Iva
  • Numero di utenza/e Codice cliente

Infine, è fondamentale allegare copia fronte/retro del documento di identità in corso di validità dell’intestatario del contratto.

disdettare contratto telecom

  • Tempistiche per la lavorazione della disdetta

L’ex Decreto Bersani, ora legge 40/2007, all’art.1 comma 3 ha stabilito che il termine massimo per la disdetta del contratto telefonico da parte dell’operatore sia di 30 giorni a partire dalla ricezione della richiesta inviata dall’utente. Per poter calcolare questo termine è quindi fondamentale (come indicato al punto precedente) avere traccia della data di consegna della comunicazione. Ciò vuol dire che, una volta inviata la disdetta, non c’è da stupirsi se successivamente si riceve una fattura da parte del proprio gestore. Se la richiesta è stata lavorata correttamente questa fattura dovrebbe essere l’ultima e contenere solo un residuo di canoni e i costi per la disattivazione del servizio.

Se invece dopo il termine dei 30 giorni la linea dovesse risultare ancora attiva e generare fatture si potrà contestare la Mancata lavorazione disdetta/recesso, casistica così frequente da essere stata inserita dall’Agcom tra i disservizi gestiti attraverso la piattaforma del Conciliaweb.

  • Costi per la disdetta linea telefonica

La disdetta utenza telefonica, fatti salvi casi particolari come il recesso per giusta causa dato da malfunzionamento del servizio o variazioni unilaterali alle condizioni contrattuali, prevede quindi il pagamento dei costi di disattivazione (da non confondere con la penale per recesso anticipato) e del residuo dei canoni fruiti fino alla data di dismissione della linea.

Se dovessero essere addebitati importi per servizi successivi al termine di 30 giorni previsto per la disdetta o una penale per recesso anticipato si potrà intervenire richiedendone il rimborso o lo storno.

Se hai bisogno di assistenza per:

  • disdetta linea telefonica e adsl penale tim per recesso anticipato
  • disdetta linea telefonica penale per recesso anticipato vodafone
  • disdetta linea telefonica penale per recesso anticipato infostrada
  • disdetta linea telefonica  penale fastweb per recesso anticipato
  • Ma anche per tanto altro ancora…

Contattaci per una consulenza gratuita e senza impegno!

Concilia Facile: dal problema alla soluzione!

Perché rivolgersi a noi?

Zero pensieri

Ci occupiamo noi di tutto: dalla stesura della pratica all'udienza col gestore

Dalla vostra parte

Siamo dalla parte del consumatore e quindi faremo valere i tuoi diritti

Esperienza e conoscenza

Conosciamo alla perfezione le normative quindi sappiamo come tutelarti al meglio

Zero spese

Non richiediamo alcun costo anticipato per avviare la procedura

Compenso solo in caso di successo

Il nostro compenso verrà corrisposto solo in caso di esito positivo

Zero sorprese

Il compenso non prevede costi fissi ma verrà calcolato in percentuale sul risultato raggiunto

Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.